Finora ci avete visitato in 67260.
UNION VOLLEY A. S. D. - info alla mail: info@unionvolley.it

Meteo locale

Visitatori

Finora ci avete visitato in 67260.

Le ultime notizie

04 maggio 2016

Sea Stars Day
Domenica 22 Maggio Veniteci a conoscere!!

26 aprile 2016

Sea Stars Bremas in finale Nazionale!!
Sea Stars Bremas conquista l'accesso alla Finale Regionale U14 Veneto e si garantisce la partecipazione alle finali nazionali di Vasto

08 aprile 2016

L'ultimo Punto!
La gioia finale!

29 marzo 2016

Finale Provinciale Treviso - U14 Sea Stars Bremas
Atto finale.

29 marzo 2016

FINALE PROVINCIALE U16
Le ragazze di coach Nima, pronte per l'atto finale.

Risultati recenti

G. Data Squadra casa Ris. Squadra ospite
2 29/05/2016 Le Magnolie 3-0 PALLAVOLO SAN BARTOLOMEO

Le prossime partite

LA SECONDA STORICA FINALE NAZIONALE


La stagione 2014/2015 nasce dalla "costruzione" della squadra under 18, visto che molte delle protagoniste della stagione precedenti sono al primo anno di "over". La prima decisione "shock" da parte della società è l'acquisizione della B1, per tentare di alzare quel gap che negli anni non aveva permesso alle varie squadre under 18 di giocare alla pari con la rivale storica San Donà o nelle fasi regionali. Oltre alla novità della categoria, si sceglie di investire anche in atlete "esterne", ovvero che hanno già epserienze di alto livello o provengono da fuori regione: arrivano pertanto Giorgia dal Igor Volley Novara, Sonia, fresca campionessa d'Italia Under 18 con il VolleyRò e Alessia dall'Anderlini.
A loro e alle già confermate under 18 della stagione precedente, si aggiunge Camilla dal San Donà, che sceglie di ripartire tentando l'avventura Jesolo, Chiara dal Meduna, fresca vincitrice dell'under 16 a Treviso, ma anche Valentina, MariaElena, Elena, Anna,e Irene, over chiamate ad alzare il tasso tecnico della squadra sia in gara che in allenamento.
L'under 18, dopo alcuni tentennamenti in girone quali la combattutissima vittoria col Dolo a Sambruson, la sconfitta ad opera della Miranese e il 9° posto della winter cup (il gruppo precedente era arrivato fino in finale), si presenta a Fossalta, il 1 marzo 2015, con una sola posibilità: win or go home.
E proprio a Fossalta (dove tra l'altro verrà disputato anche il quarto di finale regionale), inizia la memorabile stagione dell'Union Volley Con una combattutissima vittoria per 3-1, per la prima volta dopo quasi 20 anni la campionessa provinciale Under 18 non è San Donà ma l'UNION LIDO VACANZE, centrando l'accesso alla fase regionale che questa stagione permetterva l'accesso ad una sola squadra venezia.
La fase regionale vede l'Union dominare il proprio girone con due netti 3-0 su Este e VTV Verona, e con analogo risultato viene sconfitta Arena Volley nei quarti. In semifinale, davanti allo splendido pubblio del palaCornaro, l'Union LIdo soffre fino al 5° set ma alla fine ha ragione dell'US TORRI, centrando l'accesso alla finale nazionale di Crotone. Il percoso di vittorie in regione si ferma davanti alla Bruel Bassano, in quel di Feltre, dove pur giocando una gara di altissimo livello, le Jesolane non riescono ad aver ragione di Kosareva e compagne, che avevano vinto anche l'under 16 e che alla fine arriveranno 4e alle finali nazionali.
La storia delle finali nazionali è cosa nota è recente: l'Union di si ferma davanti all'Argentario Trento, non riuscendo ad entrare nel tabellone principale; le stesse trentine poi arriveranno fino alla medaglia di bronzo...
Ma la stagione Union non è solo under 18: stupendo il percorso della serie C "over", che nonostante i 10 punti di distacco a metà del girone di ritorno, riesce ad agguantare i playoff ed esce solo a gara 3 contro Galliera Veneta; detto dell'under 14, che ha centrato la prima storica finale nazionale dell'Union Volley, classificandosi poi 11a, bisogna anche ricordare la finale raggiunta dall'under 12 di Nicola Volo, con una serie incredibile di rimonte nelle gare di playoff,
Una stagione quindi di risultati memorabili, che portano l'Union Volley ad esser conosciuta in Veneto ed in Italia per quanto di buoo si sta facendo nei settori giovanili.
Una stagione che non sarà facile ripetere, ma sarà sicuramente di stimo per provare a fare anche meglio

UNDER 14 IN FINALE NAZIONALE!!!


Venerdì 1 maggio 2015 l'under 14 UNION VOLLEY SEA STARS conquista la prima storica finale nazionale dell'UNION VOLLEY!!!
Dopo un percorso di 6 vittorie consecutive nel tabellone regionale, le ragazze di Pavoncelli vincono la 7a e più importante battaglia della semifinale a casa del Volley Project Padova, chiudendo 18-16 al tie break e centrando l'accesso al girone di qualificazione per le finali nazionali di categoria.
Il percorso dell'under 14 comincia dal girone provinciale di eccellenza, chiuso al secondo posto e prosegue con i play off nei quali sono state eliminate in sequenza la Libertas Scorzè (3-0 e 3-1), ed il Volley Annia (3-1 e 3-0)-
La finale provinciale vede l'ennesimo scontro Jesolo - San Donà, giocata a casa di quest'ultime come spesso accade negli ultimi anni (una sola finale assegnata a Jesolo in 5 anni....).
Nonostante il doppio 3-0 del girone di eccellenza, l'Union sfodera la miglior gara in finale, cedendo solo al tie break alle sandonatesi, ma quaificandosi comunque per la fase regionale.
Per accedere al tabellone principale delle fasi regionali, però, quest'anno la regione ha deciso che bisogna passare per un turno di qualificazione e quindi un ulteriore concentramento a 3 contro le terze squadre di Treviso e Verona: da Tombolo (PD), quindi inizia il percorso regionale che porta allo storica qualificazione. Questo il percorso regionale dell'UNION VOLLEY:
12 aprile, turno di spareggio a Tombolo (PD)
UNION - CODOGNE' 2 - 1, UNION - VOLLEY BELADELLI 3 - 0 quaificazione al girone degli ottavi
19 aprile, ottavi di finale a Torri di Quartesolo (VI):
UNION - CARRARESE 3 - 0 e UNION - US TORRI 2 - 1
qualificazione ai quarti come testa di serie
26 aprile: quarti di finale a Feltre (BL):
UNION - FELTRE 2 - 1 e UNION - AURORA 3 - 0
qualificazione alle semifinali
1 maggio: semifinale a VIllatora di Saonara (PD)
LE ALI PADOVA - UNION VOLLEY 2 - 3 (21/25 - 25/15 - 15/25 - 2518 - 16/18)
3 maggio: finale regionale a San Donà di Piave (VE):
GIELLE SAN DONA' - UNION VOLLEY SEA STARS 3 - 0

Insieme all'UNION VOLLEY quindi si qualificano anche GIELLE SAN DONA' come testa di serie e l'US TORRI che nella finalina 3° e 4° batte Le Ali Volley Project; la finale regionale, tuta veneziana, è l'ennesima conferma della qualità della pallavolo nella nostra provincia, nonostante i posti assegnati in tutte le categorie siano aseggnati solo in base ai numeri di iscritte e non ai risultati conseguiti sul campo.
Il percorso dell'UNION  ora prevede l'accesso alla fase nazionale di qualificazione, dal 26 al 28 maggio a Porto San Giorgio (Fermo e Vasto), contro la squadra campione regionale Friuli, la squadra campione provinciale Bolzano e una tra i campioni regionali Molise, Basilicata o la terza classificata della Lombardia)
La vincente del pre - turno entrà nel tabellone principale a 16 squadre per la conquista del titolo italiano
Queste le protagoniste dello storico risultato:
1, Sveva Cappellari, 2, Diletta Basso, 3 Emma Vallese, 4, Irene Rossi, 5 GIorgia Crepaldo, 6 Camilla GIacomazzo, 7, Gaia Zemolin, 8 Federica Botter, 9, Marta Simonetto, 10, SIlvia Poletto, 11, Eleonora Chiappetta, 12 Carlotta Doretto (C), 14, Angela Zhuka
allenatori; Cristiano Pavoncelli, Nicola Volo, Maria Teresa Biasi, Nima Mousazzad Moghaddam

campioni provinciali UNDER 18!!!


Domenica 1 marzo 2015
Ore 17.55:
Silvia D’Este tocca a muro una palla sporca, realizzando il punto che consegna la gara e lo storico titolo U18 di campioni provinciali a Jesolo.
Un risultato che fa esplodere il palazzetto di Fossalta di Piave di gioia, per la vittoria giunta contro San Dona’, in uno spettacolo puro, unico e dove due squadre hanno mostrato dei livelli altissimi di gioco, onorando una tradizione,  ormai un classico consolidato nel panorama veneziano.
Nel primo set, partiamo fortissimo, come si e’ avuto modo di vedere molto spesso nelle ultime gare.
San Dona’, fatica a recuperare, costringendo coach Giannetti ad un time out che possa riordinare le file di una squadra capace di reagire al nostro gioco.
Ma siamo sempre noi a condurre il gioco, nonostante San Dona’, giustamente, cerchi di arginare i nostri attacchi.
E come prevedibile, punto dopo punto, cominciamo a patire il ritorno di San Dona’, che pericolosamente comincia a chiudere, a difendere e ad attaccare con efficacia spettacolare e letale
Ma riusciamo a chiudere meritatamente il primo set, anche se e’ percepibile e visibile che nel secondo set, vedremo sicuramente una nuova gara.
E di fatto, nonostante una costante positiva del nostro attacco, San Dona’ sempre in svantaggio riesce a tirare fuori un impressionante recupero, andando a prenderci da un 14 a 20, per poi aumentare la pressione e chiudere il set, pareggiando il conto e resettando i conti per vincere la gara.
E' una impressionante prova tecnica e di dterminazione.
Splendida partita, e c’e’  la sensazione che San Dona adesso premera’ su quell’acceleratore, finora in mano nostra.
E di fatto, nel terzo set San Dona’, ritorna in campo con un’altra determinazione, conducendo per punti e sicuerezza l’andamento del set.
Ma qui siamo bravi, bravissimi noi.
Con meta’ set in mano a San Dona’, riusciamo a ricompattarci, aumentando quella determinazione che ci permette di recuperare, di agganciare sul 22 e di slancio vincere il set, che ci porta a condurre per 2 a 1.
E’ uno spettacolo entusiasmante.
E sul quarto set,  le due squadre, riescono a regalare per ancora emozioni altissime, quasi incredibili.
La paura nostra e’ quella di entrare si’ carichi, ma con il timore di chiudere; ma la pressione che mettiamo in campo, complice anche un San Dona' forse non pronto alla nostra reazione, e’ micidiale.
Arrivamo perfino ad un sorprendente 18 a 9, e qui assistiamo in pieno alla capacita’ nota delle sandonatesi.
Quella di non “morire”, tecnicamente, mai.
Il parziale di 10 a 2 che San Dona’ mette in atto, e’ terrificante.
Non  riusciamo a reagire: i nostri attacchi vedono solo dei muri, delle difese e delle ripartite letali.
Per fortuna, riusciamo a riprenderci, andando a realizzare quel punto descritto in apertura, e che libera abbracci e lacrime di gioia, compreso coach Pavoncelli il quale raccoglie insieme a Nima, Nicola Volo e a Denis Franzo in panca, l’abbraccio collettivo di tutte le ragazze.
Siamo campioni Provinciali U18!
Con la ciliegina sulla torta della nomina a miglior giocatrice Silvia D’Este, cresciuta tecnicamente, ma con una determinazione buttata in campo da veterana.
Per Lidio Santin, un momento storico: da tempo inseguiva questo sogno e che sia arrivato contro San Dona' e in una partita cosi’ intensa e’ il giusto coronamento di un progetto voluto dallo stesso Presidente, e portato a termine dallo staff, ma soprattutto con quelle atlete che hanno voluto credere in questo progetto.
Miglior finale non si poteva pensare.

Ora per un meccanismo che impedisce purtroppo il proseguo in fase regionale della seconda arrivata (ed e' veramente da rivedere, in quanto altre province venete proseguono entrambe le finaliste), spetta alla squadra di coach Pavoncelli portare il piu' avanti possibile il nome della Provincia di Venezia.

Un ringraziamento a Fipav Venezia con il Presidente Gianfranco Formentin che insieme alla locale Polispotiva Fossaltina ha organizzato il prestigioso e riuscito evento.
Lo stesso, ha espresso il proprio orgoglio,  alle squadre presenti, per aver onorato in questa maniera la pallavolo Veneziana.


UNION LIDO VACANZE JESOLO:
Atlete
Bragato Martina, Burigotto Marta, Carpenedo Ilaria, Galazzo Sonia, D’Iseppi Elena, D’Este Silvia, Silotto Giorgia, Girotto Giulia, Lamartina Camilla, Negro Sara, Sgherza Alessia, Biancotto Chiara, Zanella Silvia.
Staff
All. Pavoncelli Cristiano, Nicola Volo, Denis Franzo e Nima, con l’apporto del preparatore atletico Francesco Galazzo.
 

La 3° Div. Giovanile (U15) si aggiudica il titolo provinciale

Nel palazzetto di Trivignano, va in scena la finale Provinciale della Terza Divisione Femminile Giovanile (sostanzialmente un U15) tra l’Union Volley, nelle sembianze del progetto Sea Stars e il Volley Dolo.
Le due squadre arrivano dopo una buona prestazione nei propri gironi, in particolar modo il Dolo, meritevole di aver vinto tutte le gare.
L’Union Volley arrivava dalla vittoria della sera prima, contro il Tr@ma Volley Center, confermando cosi’ l’ottima forma tecnica, ma specialmente caratteriale, delle ragazze allenate da Cristiano Pavoncelli.
Nella gara, vinta per 3 a 0 dalla squadra Jesolana, il Volley Dolo ha cercato in ogni maniera di opporsi, lottando sempre, ma di fatto cedendo specialmente sul punto di visto psicologico, fattore questo che ha permesso all’Union Volley di giocare una gara pressoche’ perfetta dal punto di vista della linearita’.
Si tratta di fatto, della terza finale consecutiva (2012 in U13, 2013 in U14 e appunto 2014 in U15), per alcune ragazze, costuituenti lo zoccolo duro, visto i trascorsi sempre insieme dal minivolley.
Ottima la prestazione della banda Veronica Biasin, dell’Union Volley, premiata come miglior giocatrice dal Presidente Gianfranco Formentin nel protocollo conclusivo.

I nostri sponsor

Link utili

siamo anche qua:

SEDE: via Altinate, 16 - 30016 Jesolo (VE)

copyright UNION VOLLEY A.S.D. 2013

Sito generato con sistema PowerSport